STORIA IN COMUNE: una stanza "virtuale" per raccogliere frammenti di storia locale, suggestioni, contributi di studio e di ricerca


Informazioni personali

La mia foto
L’Archivio Storico del Comune di Leno (ASCLeno) è il settore del Servizio archivistico che si occupa del riordino, della tutela, della valorizzazione della documentazione storica comunale. “Storia in Comune” è un tassello delle attività di valorizzazione ed è un progetto avviato nell’anno 2009 per condividere la ricchezza culturale del patrimonio documentario conservato; ha tra i suoi destinatari la gente di Leno, senza distinzione di età, di cultura o di mestiere. La storia antichissima di Leno, ancora imprigionata in scritture di difficile lettura, e la storia dei secoli più vicini sono l'orizzonte nel quale ci specchiamo e il luogo immutato e indulgente che ci attende. "Storia in Comune" intende riscoprire questa storia attingendo da scritture e immagini, proponendo temi e vicende del territorio e delle persone che lo animano. Il progetto, aperto al contributo di quanti sono animati da interesse o da semplice curiosità verso le proprie radici, intende incoraggiare lo studio e le idee dei più giovani. Con questo blog "Storia in Comune" offre un agevole strumento di consultazione, di informazione, di ricerca.

venerdì 4 dicembre 2015

Lo stemma del Comune di Leno

Bozzetto inviato nel 1931 dal Podestà
alla Consulta Araldica
Lo stemma è uno dei primi elementi che caratterizzano l'identità di un Comune; le connotazioni simboliche in esso contenute definiscono le qualità di una comunità e di un territorio.
Nell'archivio storico comunale è conservato l'inventario compilato tra il 1740 e il 1754 dall'archivista Angelo Maria Franchi, all'interno del quale è contenuta una relazione in cui - tra le altre cose - si descrive così il "nobile stemma" di Leno, costituito da "...magnanimo lion rampante, sormontato da aurea stella, fa comprendere l'antica nonché moderna sua generosità e splendore."
Il leone è uno degli animali più nobili del blasone; in araldica simboleggia il coraggio, l'animo nobile, la difesa coraggiosa, la gratitudine, la contemplazione, il vincitore clemente...La stella è simbolo delle mente rivolta a Dio, di finezza d'animo, fama, nobiltà illustre.
Il bozzetto allegato alla domanda podestarile del 12 agosto 1931, presenta lo scudo argenteo a pera riccamente ornato a fogliami, al leone rampante rivoltato alla sinistra araldica (la nostra destra), sormontato dalla stella aurea a 8 punte.
Per approfondimenti: Lo STEMMA del Comune di Leno, ed. 2008 a cura di Andreina Bazzi.

mercoledì 1 luglio 2015

Premiati tutti i progetti delle scuole di Leno per Expo





Il progetto denominato "Dal Giardino dei Semplici all'orto di oggi verso il planetary garden" è stato promosso dall'amministrazione Comunale con gli Assessorati alla Pubblica Istruzione e alle Attività produttive, su impulso del servizio archivistico.
A sostegno del progetto e con l'intento di valorizzare al meglio le diverse attività,  si è costituita una rete di collaborazione tra istituzioni ed associazioni locali. Oltre alle scuole hanno partecipato: la Pro Loco, la Fondazione Dominato Leonense, la cooperativa Collaboriamo, Legambiente, Q-Cumber, con l'intento di valorizzare al meglio le attività in vista della partecipazione degli Istituti Scolastici di Leno ad EXPO 2015.
Tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio si sono coinvolte ideando e realizzando due diversi progetti, con i quali si sono candidati ai concorsi nazionali e regionali di La Scuola per EXPO 2015 ottenendo riconoscimenti e premio.
In particolare per il 4° posto ottenuto nella graduatoria regionale, primo tra quelli della provincia di Brescia, le scuole di Leno avranno la possibilità di presentare il progetto "Dal Giardino dei semplici all'orto di oggi verso il planetary garden" in Padiglione Italia il 3 ottobre 2015.
La partecipazione al concorso era stata preceduta da un video di presentazione che fungeva anche da pre-selezione; il video è stato messo a punto dall'Istituto di Istruzione Vincenzo Capirola - corso "Costruzioni Ambiente e Territorio" , che - oltre  coordinare i contributi dei diversi ordini di scuola e a svolgere funzioni di capofila, ha ideato e costruito il sito che è stato premiato.
Gli studenti del corso GEOMETRI - COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO, seguono una curvatura "Ecotech", che prevede una metodologia didattica e contenutistica innovativa atta a promuovere le competenze professionali legate alla conoscenza degli elementi che compongono un ambiente, le loro relazioni, l’uso delle energie rinnovabili, la bioarchitettura, l’utilizzo di materiali di recupero.
 
 

Il progetto di rete attuato con l'Istituto Comprensivo di Dello sarà presentato a Milano il 23 settembre 2015.

lunedì 29 giugno 2015

Il "Giardino dei semplici" nei lavori della Scuola dell'Infanzia

Le Scuole dell'Infanzia hanno partecipato alle attività didattiche del progetto Archivio-Expo 2015 ed hanno restituito queste sintesi del loro lavoro:

Scuola dell'Infanzia di Porzano

Plesso blu - Leno


Plesso rosso - Leno



Plesso verde - Leno

Plesso giallo - Leno

Tutti i lavori sono pubblicati anche sul sito della Fondazione Pianura Bresciana dato che le scuole di Leno, con l'Amministrazione Comunale, hanno aderito alla rete che ha partecipato al concorso nazionale Expo con il progetto "Viaggio al centro dei sapori nella Bassa Bresciana", qualificato tra la prime cinque progettualità scelte come modello virtuoso su scala nazionale.

venerdì 26 giugno 2015

Il "Giardino dei semplici" nei lavori della Scuola Primaria

Sono dieci le classi della scuola primaria che hanno aderito al progetto "Scuole della Lombardia per Expo 2015".  Proponiamo le sintesi del loro percorso di ricerca e di attività che si è focalizzata  sul "giardino dei semplici".

Classe 2^ A di Castelletto: la malva
  
Classe 2^ A di Leno: la menta

 
Classe 3^ C di Leno: la melissa
 
Classe 3^ D di Leno: il timo



Classe 4^ di Porzano: il prezzemolo
 
 
Classe 4^ C di Leno: la lavanda


 
 Classe 4^ E di Leno: l'alloro
 
 
Classe 5^B di Leno: la salvia
 
 Classe 5^ C di Leno: la liquirizia

 
Classe 5^E di Leno: il rosmarino
 
Tutti i lavori sono pubblicati anche sul sito della Fondazione Pianura Bresciana dato che le scuole di Leno, con l'Amministrazione Comunale, hanno aderito alla rete che ha partecipato al concorso nazionale Expo con il progetto "Viaggio al centro dei sapori nella Bassa Bresciana", qualificato tra la prime cinque progettualità scelte come modello virtuoso su scala nazionale.

giovedì 25 giugno 2015

Il viaggio alla scoperta del "Giardino dei semplici": l'Istituto Comprensivo di Leno


L’Istituto Comprensivo di Leno quest’anno ha aderito al progetto “Scuole della Lombardia per expo 2015”,  sostenuto dal progetto Archivio.  Questa iniziativa  ha visto attori protagonisti tutte le scuole di ogni ordine e grado della comunità lenese.

Alla realizzazione del progetto hanno partecipato le scuole dell’infanzia di Leno e di Porzano, dieci classi della scuola primaria  ed una classe della scuola secondaria primo grado, per un totale di 17 classi e 577 alunni.
La scuola dell’infanzia e la scuola primaria hanno scelto di focalizzare l’attenzione sull’orto e sul giardino dei semplici, dei validi strumenti didattici pratici, utili ad approfondire la conoscenza del territorio, i prodotti e le ricette locali. Ciò ha rappresentato un’occasione per incontrare esperti locali: i volontari dell’associazione Legambiente, la fondazione Dominato Leonense, la Pro Loco, l'archivio storico di Leno, e soprattutto le famiglie degli alunni che hanno offerto la loro collaborazione fin dal primo momento. Nel corso dell’iniziativa i bambini hanno provato a coltivare, hanno allenato i sensi, imparato a riconoscere i cambiamenti stagionali e le varietà dei vegetali.
Nel contempo la scuola primaria ha messo in campo diverse iniziative: dalla visita in Villa Badia per osservare il giardino dei semplici,

alla bancarella di natale: un’ occasione per esporre gli oggetti realizzati dagli alunni con la collaborazione delle loro mamme e delle nonne, il cui ricavato ha avuto una finalità sociale,

agli incontri avvenuti alla scuola dell’infanzia

e alla realizzazione di un “angolo profumato” con gli esperti di Legambiente all’interno dei giardini della scuola primaria.
 
Mentre la scuola secondaria di primo grado ha condotto un’interessante ricerca di tipo antropologico per fornire agli alunni utili elementi di confronto fra il modo di  vivere attuale e quello degli abitanti delle nostre campagne nel passato, quando la penuria di cibo obbligava a scelte ora inconcepibili. Si è così pensato di avvicinare gli alunni a periodi storici cronologicamente lontani, ma prossimi dal punto di vista umano e antropologico. Lo strumento utilizzato è stata l’intervista diretta ai testimoni; sia le domande che le risposte hanno generato nei ragazzi coinvolti curiosità e voglia di approfondire.
Alla fine di questo interessante percorso è emersa una costruttiva ed efficace collaborazione delle diverse figure coinvolte, un bel modo di avvicinare alunni, famiglie e comunità alle proprie radici comuni, rendendo tutti un po’ più responsabili nei confronti del nostro prossimo futuro.
Nei post successivi saranno pubblicati i lavori delle singole classi coinvolte.
Tutti i lavori sono pubblicati anche sul sito della Fondazione Pianura Bresciana dato che le scuole di Leno, con l'Amministrazione Comunale, hanno aderito alla rete che ha partecipato al concorso nazionale Expo con il progetto "Viaggio al centro dei sapori nella Bassa Bresciana", qualificato tra la prime cinque progettualità scelte come modello virtuoso su scala nazionale.

Translate

L'ARCHIVIO STORICO IN RETE CON LE SCUOLE PER EXPO

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...