STORIA IN COMUNE: una stanza "virtuale" per raccogliere frammenti di storia locale, suggestioni, contributi di studio e di ricerca


Informazioni personali

La mia foto
L’Archivio Storico del Comune di Leno (ASCLeno) è il settore del Servizio archivistico che si occupa del riordino, della tutela, della valorizzazione della documentazione storica comunale. “Storia in Comune” è un tassello delle attività di valorizzazione ed è un progetto avviato nell’anno 2009 per condividere la ricchezza culturale del patrimonio documentario conservato; ha tra i suoi destinatari la gente di Leno, senza distinzione di età, di cultura o di mestiere. La storia antichissima di Leno, ancora imprigionata in scritture di difficile lettura, e la storia dei secoli più vicini sono l'orizzonte nel quale ci specchiamo e il luogo immutato e indulgente che ci attende. "Storia in Comune" intende riscoprire questa storia attingendo da scritture e immagini, proponendo temi e vicende del territorio e delle persone che lo animano. Il progetto, aperto al contributo di quanti sono animati da interesse o da semplice curiosità verso le proprie radici, intende incoraggiare lo studio e le idee dei più giovani. Con questo blog "Storia in Comune" offre un agevole strumento di consultazione, di informazione, di ricerca.

venerdì 30 dicembre 2011

Laboratori di cittadinanza tra archivio storico e territorio

Tutti i lavori nati dalla ricerca degli alunni nell'ambito del progetto didattico sono stati esposti nella mostra allestita nell'anfiteatro della bibliteca civica presentata l'8 maggio 2010 dagli Assessori all'Istruzione e alla Cultura, dalle Dirigenti scolastiche locali, dalla Dirigente dell'ufficio scolastico provinciale Maria Rosa Raimondi e l’Assessore provinciale all’Istruzione, Aristide Peli. Hanno illustrato i singoli lavori in mostra gli autori stessi, cioè alunni delle classi che sono state coinvolte nel progetto: per le scuole dell’infanzia, il gruppo di 5/6 anni di Leno, Castelletto e Porzano, per la scuola primaria, le classi III e IV sezioni C e D di Leno, e IV di Castelletto.
La Scuola Media “Carlo Dossi” ha partecipato con le classi III B, III C e III F, mentre l’I.I.S. Vincenzo Capirola ha coinvolto le classi II D, IV A e IV B indirizzo geometri.
La mostra ha rappresentato il momento di degna sintesi del grande lavoro (per lo più sommerso) svolto da insegnanti e alunni, ma che grande soddisfazione ha offerto ai partecipanti.
L'album fotografico documenta la ricchezza e l'intelligenza dei lavori.

giovedì 29 dicembre 2011

Le visite didattiche all'archivio nel progetto 2009-2010

Le visite didattiche dell'anno scolastico 2009-2010, affidate alla perizia dell'archivista dott.ssa Giuseppina Caldera, si sono tenute nei mesi di febbraio e marzo 2010. La relazione conclusiva e riassuntiva delle visite didattiche presentate dall'incaricata, rende conto delle modalità organizzative e dei contenuti trasmessi.
Complessivamente sono state 17 le classi che hanno potuto usufruire del servizio, per un totale di 339 alunni coinvolti.
Da un punto di vista didattico, la ricaduta delle visite è stata notevole.
Qui si pubblicano alcuni lavori che conserviamo e che  rappresentano solo una parte delle attività riferite all'anno scolastico 2009-2010.
  1. Fascicolo delle classi 3^ C e D della Scuola Primaria di Leno (insegnante Adelelma Mancini)
  2. Fascicolo della classe 4^ della Scuola Primaria di Castelletto di Leno (insegnante Elena Fracassi)
  3. Fascicolo della classe 4^ C della Scuola Primaria di Leno (insegnanti Domenica Battaglia e Marisa Patrioli)
  4. Fascicolo della classe 4^ D della Scuola Primaria di Leno (insegnanti Arturo Chiarini e Carla Ferrari)
  5. Il quaderno di un allievo della classe 3^ D: Davide Armanti
  6. Presentazione sintetica dei lavori delle classi 3^ B, 3^ C e 3^F della Scuola Secondaria di primo grado Carlo Dossi di Leno, insegnanti Daniela Bigi, Rossanna Piccinno, Lucia Orsenigo
  • 7. L'evoluzione storica dell'architettura di alcuni immobili con interesse storico, elaborati dalle classi 4^ A e 4^ B della dell'I.I.S. Vincenzo Capirola, indirizzo geometri. A titolo di esempio si rende accessibile l'elaborato relativo alla cascina Castelvecchio

Gli Insegnanti nella realizzazione del progetto didattico

L'attivazione del progetto didattico ha richiesto una formazione teorica degli insegnanti alle tematiche archivistiche, strutturata e coordinata dal prof. Gianpietro Belotti.
Tra gli strumenti di formazione utilizzati, sono disponibili:
  1. la relazione tenuta il 12 novembre 2009 dall'archivista Giuseppina Caldera,
  2. un esempio di analisi delle mappe e dei registri sommarioni
  3. le definizioni della qualità delle terre descritte nel catasto napoleonico
  4. il Catastico bresciano di Giovanni da Lezze (1609-1610)
  5. I catasti storici di Leno, Milzanello e Porzano, con documenti e mappe facilmente reperibili su DVD
Le immagini che si propongono, documentano alcuni degli appuntamenti di formazione degli insegnanti  

Il progetto didattico per la storia locale

La firma della convenzione
Il progetto didattico nasce nell'ambito delle iniziative volte a valorizzare il patrimonio archivistico.
E' condiviso dal Comune e dalle Dirigenze scolastiche locali, mediante una convenzione.
La relazione illustra l'articolazione del progetto, così come si è svolto nell'anno scolastico 2009-2010.







Translate

L'ARCHIVIO STORICO IN RETE CON LE SCUOLE PER EXPO

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...